Idee ed Ideali per matenere la nostra indentitá nel Mondo

Distribuir

Distribuir contido
Etiquetas

IGADI
Centro Cívico Sur
Rúa Luís Braille, 40

36003 Pontevedra
Galicia – España
Tel. (+34) 986 84 34 36
www.igadi.org
info@igadi.org

L’Isituto Galiziano di Analisi e Docuemtnazione Internazionale (IGADI) è un think tank indipendente, che nasce nel 1991 con un doppio proposito: riflettere sui problemi e le tendenze della società internazionale contemporanea e promuovere una maggiore Inclusione della Galizia nel mondo.

 


Visione

Ideas e ideales para ser nosotros en el Mundo

Seguace della tradizione universalistica e umanistica del “galleguismo histórico”, l’IGADI promuove un sistema internazionale basato sulla democrazia, sulla distribuzione equa delle risorse planetarie tra gli individui e i popoli, su un uso responsabile e sostenibile delle stesse, sul rispetto dei diritti umani, sull'impegno per la difesa della diversità e la ricerca di formule di convivenza, che garantiscano il dialogo di tutte le identità.

Missione

L’ IGADI è un collettivo, che svolge il suo lavoro con una chiara vocazione di servizio pubblico e in piena autonomia, indispensabile per poter promuovere un’attività pluralistica. Sceglie di stabilirsi come luogo di incontro, in cui ogni sensibilità e disciplina può svilupparsi equamente ed efficientemente. I’IGADI è per le istituzioni e la società, in generale, uno strumento di strategia d’azione esterna.

I Nostri obiettivi

  • Affermarsi come soggetto capace di influenzare l’azione esterna de diversi enti internazionali sia nella sua definizione e che attivitá. È con questi soggetti, che instaura un dialogo diretto e capace di creare opinione tanto direttamente che attraverso i mass media.
  • Proporsi come punto di riferimento indipendente per quegli individui,  istituzioni e aziende interessate all’internazionalizzazione della Galizia; e come centro specializzato per le relazioni internazionali, con il fine di creare punti di connessione tra distinte tendenze politiche e socio-culturali.
  • Consolidarsi come ente d’eccellenza, relazionato ai grandi dibattiti internazionali, e capace di stimolare osservazioni critiche e un riconoscimento tanto locale come globale.
  • Plasmare un’alleanza capace di promuovere un dibattito plurale e convergente su un concetto d’internalizzazione, che vede la Galizia come un’autonomia nel mondo.

I Nostri Strumenti

  • Elaborare iniziative e analisi capaci di generare un’informazione di qualità, e che permetta la comprensione delle tendenze globali e che ci possa posizionare all’avenguardia sullo studio dei problemi internazionali.
  • Incoraggiare la ricerca in settori di interesse strategico sia per la Galizia che in ambito internazionale, promuovendo l'interdisciplinarietà e una prospettiva visiva capace di agevolare l'identificazione delle nuove tendenze e la definizione delle politiche pubbliche.
  • Il consolidamento di un’area in cui tanto i singoli come le istituzioni interessate a temi  internazionali possano dibattere, e creare alleanze basate sullo spirito di collaborazione e di cambio.
  • Il coinvolgimento diretto nella rivitalizzazione di proposte specifiche volte ad incoraggiare un maggiore impegno esterno delle amministrazioni, degli operatori e degli altri attori della società civile.

Ambito Attivitá

La nostre attività si sviluppano principalmente in quattro ambiti:

Documentazione

Centro di Informazione e Documentazione Internationale Contemporaneo (CIDIC), unico in Galizia e con una emeroteca specializzata, riceve più di cento pubblicazioni relative a temi internazionali. Trimestralmente, pubblica una Newletter de Sumarios.

Analisi e Ricerca

I programmi di ricerca (ParaDiplomazia, Sicurezza, Conflitti e Pacificazione, e Cooperazione Internazionale allo Sviluppo) vogliono approfondire l’aspetto analitico e normalizzare la collaborazione dei ricercatori associati al centro, con sede in diversi paesi. In Paradiplomacia si analizza lo schema teorico sul quale poggia la paradiplomazia mondiale, definendo la linea specifica della paradiplomazia galiziana. In Seguridad, Conflictos y Pacificación, si analizzano sia le tendenze globali che casi specifici, cercando di  oltrepassare la situazione contingente. In  Cooperación Internacional al Desarrollo si analizza il modello galiziano, suggerendo modalità e formule per una crescita permanente.

Le analisi fornite dall’IGADI vogliono svolgere un ruolo efficace nella presa di posizione, ed esprimere un livello di specializzazione nei principali campi di ricerca, riconosciuto internazionalmente. Da qui la sua attenta cura alle relazioni con il mondo accademico ed universitario.

Diffusione

Prende forma attraverso l’elaborazione e la pubblicazione di numerose tribune e spazi opinionistici su problematiche, conflitti e tendenze internazionali nei mezzi di comunicazione (stampa, radio e televisione) nonché riviste specializzate, tanto galiziane come nazionali.

Oltre alla collezione  Texturas Internacionais, tra le publicazioni va messa in evidenza la rivista semestrale di studi internazionali, Tempo exterior, creata nel 1997 e rifondata nel 2000. Tempo exterior, con un ampio Consiglio Accademico, è il punto di incontro per la riflessione e il dibattito, con l’obiettivo di delineare le comuni basi di azione della società galiziana nel mondo. Igadi Annual Report e il We in the World sono altre delle sue publicazioni, che informano sull’azione esteriore della Galizia. Nel 2011 è quando si è cominciato a pubblicare Informe Mundial sobre Estados de Hecho.

ORBALIA, rete di giornalisti interessati a notizie internazionali (in collaborazione con il Collegio Professionale di Giornalisti della Galizia), organizzata dall’IGADI, vuole dare visibilità all’informazione e alle analisi internazionali attraverso i mass media, indirizzandole verso gli interessi esterni dei Galiziani.

L’IGADI forma e offre esperti in affari internazionali.

Direzione

L’IGADI promosse nel 1997 la creazione del Fondo Galiziano per la Cooperazione e la Solidarietà (www.fondogalego.org) ed attualmente detiene il Segretariato Tecnico dell'associazione di comuni e deputazioni. Il Fondo Galiziano rappresenta a più di un centinaio di enti locali, che mettono in comune le loro attività di cooperazione allo sviluppo.

L’Osservatorio della Politica Cinese (OPCh) (www.politica-china.org) è un progetto promosso dall’ IGADI con il sostengo di Casa Asia. Il suo scopo è quello di un monitoraggio continuo degli sviluppi politici della Cina, con particolare attenzione al suo sistema politico e giuridico, alla politica estera, a Taiwan, alle minoranze etniche, ai diritti umani, o alla sicurezza e difesa. L’ IGADI é stato anche il promotore della Rete Iberoamericana di Sinologia, che attualmente gestione e della quale fanno parte specialisti provenienti da differenti paesi. L’OPCh pubblica la relazione annuale della politica della Cina e la rivista digitale trimestrale Jiexi Zhongguo. Inoltre organizza il Simposio Elettronico Internazionale sulla Politica Cinese.

Il Observatorio Galego da Lusofonía (OGALUS), vuole sottolinea l’importanza della lingua e promuovere l’osservazione analitica della attualità dei paesi lusofoni, dando vita a proposte di sensibilizzazione e rendere più viva la cooperazione galiziano-lusofona su grande scala. La creazione e la promozione della Fondazione Placido Castro (2001), con la partecipazione dei comuni di Cambados, Corcubión e Villagarcia de Arousa, oltre che dell’Associazione dei Traduttori Galiziani, serve a rivendicare l’opera e il pensiero del galleguismo historico. Tra le altre attivitá, la Fondazione organizza una Conferenza Annuale e un Premio di Traduzione.

Siamo una squadra

La struttura dell’IGADI è composta da un gruppo centrale fisso nel quale sono compresi gli analisti, il webmaster e il personale amministrativo, integrati da una rete di collaboratori e ricercatori associati.

Il Consiglio Direttivo è un complemento imporantente per l’evoluzione, il miglioramento e l’aggiornamento continuo dei suoi obiettivi e delle sue attivitá.

L’IGADI offre un programma di tirocinio per studenti universitari e incoraggia lo intercambio di ricercatori. ARREDALIA è il network che riunisce gli ex tirocinanti.

Obiettivi per il quinquennio 2011-2016

Approfondire le principali aree geopolitiche di studio: America Latina, Cina, Medio Oriente, Paesi Lusofoni, l'Europa - con particolare attenzione al mondo celtico e al Est – e lo spazio dell'ex URSS.

Introdurre l'insegnamento come area di interesse, promovendo la partecipazione ai corsi organizzati da diverse università o centri di ricerca, sia pubblici che privati​​, nonché  da altri soggetti interessati ad avere una competenza accademica qualificata. Anche attraverso la promozione di corsi e iniziative proprie.

Migliorare la diffusione della parola e dei documenti dell’ IGADI facendo in modo che arrivino alle persone e alle parti interessate con una maggiore facilità, in particolare a quelle istituzioni legate ad ambienti affini tanto in ambito europeo che internazionale.

Ampliare la varietà di persone da coinvolgere nelle nostre attività, in particolare in ambito imprenditoriale, politico e associativo.

Potenziare la figura dell’IGADI in Galizia, come punto di riferimento nel dibattito, la riflessione e lo scambio interculturale,  in grado di generare idee innovative e di essere in grado di incidere sul tessuto sociale delle questioni internazionali.

Incoraggiare la creazione di sinergie e migliorare la convergenza con quelle entità, che tanto dentro del territorio galiziano che al suo interno, condividano gli stessi obiettivi, formalizzando alleanze e assicurando l’integrazione in diverse reti sociali.

 

Versión de Nunzia Acanfora 

Tempo exterior: Revista de análise e estudos internacionais